circolare mensile per l’impresa

News fiscali Gennaio 2021

Informative e news per la clientela (Estratto)

Le news di gennaio
Regole per il corretto utilizzo in compensazione “orizzontale” dei crediti fiscali
Utilizzo delle ritenute da parte di studi associati e società
Le nuove tabelle ACI per il 2021
Modificata la misura del tasso legale
Enasarco: novità e conferme per l’anno 2021
Superbonus 110%: forniti chiarimenti sulle novità introdotte dal d.l. 104/2020 e sui requisiti soggettivi ed oggettivi necessari
Novità e decorrenze 2021 per le discipline di fatture elettroniche e corrispettivi telematici
Utilizzabile dal 1° gennaio 2021 il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

INPS

Novità sul cassetto previdenziale
L’Inps ha reso nota l’attivazione del “nuovo” Cassetto previdenziale caratterizzato dalla presenza di tutte le attuali applicazioni contenute nei cassetti riferiti alle varie Gestioni e dalla possibilità, da parte del soggetto interessato, di richiedere il riepilogo con dati sintetici.                     (Inps, messaggio n. 4702, 14/12/2020)

 

DECRETO NATALE

Decreto Natale

È stato pubblicato sulla G.U. il c.d. “Decreto Natale” (D.L. 172/2020) contenente ulteriori disposizioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19. È riconosciuto un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti esercenti “attività dei servizi di ristorazione”, l’agevolazione spetta esclusivamente a coloro che hanno già usufruito del contributo a fondo perduto previsto dal c.d. “Decreto Rilancio” ed è erogata automaticamente dall’Agenzia delle entrate, nella medesima misura del precedente beneficio, mediante accredito sul c/c.
                                                                                                                                                                                                             (D.L. 172/2020, G.U. n. 313 del 18/12/2020)

DETRAZIONE IVA

Detrazione ex articolo 19, commi 2, 3, 4 e 5, D.P.R. 633/1972
Con propria risposta ad interpello l’Agenzia delle Entrate ha chiarito la corretta modalità di determinazione dell’Iva ammessa in detrazione in caso di simultaneo svolgimento di diverse tipologie di operazioni nei confronti di soggetti passivi residenti e non residenti.                                                                                                                                                                                                                                                               (Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 2, 4/1/2021

CONTRIBUTO “CENTRI STORICI”

Ampliamento dei beneficiari

L’Agenzia delle entrate, rispondendo a specifico interpello, ha chiarito che il contributo “centri storici” può essere fruito anche dagli esercenti attività di noleggio con conducente (NCC) qualora questi abbiano:

  • effettuato prestazioni di trasporto all’interno del centro storico di una delle 29 città d’Italia oggetto dell’agevolazione;
  • svolgano la propria attività sulla base di un’autorizzazione rilasciata da un Comune diverso da quelli rientranti nell’agevolazione.                                                                                                                                                               (Agenzia delle entrate, provvedimento, 12/11/2020, risposta a interpello n. 588, 15/12/2020)

E-COMMERCE

E-commerce elenco RETRELIEF

Con propria circolare, l’Agenzia delle dogane ha fornito chiarimenti in merito alla procedura ordinaria e semplificata per la reintroduzione in franchigia e all’iscrizione dell’elenco e-commerce denominato RETRELIEF (Returned goods – Relief from import duty) per gli operatori che svolgono attività collegate a transazioni commerciali realizzate attraverso piattaforme di e-commerce.                                                            (Agenzia delle dogane, circolare n. 46, 30/11/2020)

REGISTRAZIONE ATTI PUBBLICI, SCRITTURE PRIVATE AUTENTICATE, IMPOSTA DONAZIONI

Versamento imposte registrazione atto
Con propria risoluzione, l’Agenzia delle entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti pubblici e delle scritture private autenticate, nonché all’imposta sulle donazioni, nei casi di registrazione presso gli uffici territoriali dell’Agenzia.                                                                                                                                                                     (Agenzia delle entrate, risoluzione n. 76, 2/12/2020)